giovedì 5 gennaio 2012

Dibattito Cotechino: se Mario Monti si adegua ai toni morsanesi

Il dibattito politico locale spesso si colorisce di rosa, nel senso del colore del cotechino e i violentissimi scontri, dentro e fuori le aule del podere e dentro e fuori le piazze dal aj aj aj no Alpitur, si evolvono in una sorta di rissa tra donne. Quelle risse, per capirci, dove non intervieni perchè tanto non si fanno male e lo spettacolo è garantito.

Conscio di tutto ciò, Mario ha emesso questo comunicato sulla pagina della Presidenza del Consiglio in risposta ad un'interrogazione del chirurgo maxillo-facciale dott. Calderoli: Precisazioni del Presidente del Consiglio. Nel comunicato si scende in importanti dettagli quali "Gli acquisti sono stati effettuati dalla signora Monti a proprie spese presso alcuni negozi siti in Piazza Santa Emerenziana (tortellini e dolce) e in via Cola di Rienzo (cotechino e lenticchie)." e l'ammissione di colpa " non si sente tuttavia di escludere che, in relazione al numero relativamente elevato degli invitati (10 ospiti), possano esservi stati per l’Amministrazione di Palazzo Chigi oneri lievemente superiori a quelli abituali per quanto riguarda il consumo di energia elettrica, gas e acqua corrente".


Ormai, con la globalizzazione ci guardano e ci copiano anche dall'alto.

Nessun commento:

Post più popolari di sempre

Post Più Popolari negli Ultimi 30 giorni

Post più popolari questa settimana

Seguici via email

Debito Pubblico

Spread BTP-BUND

Prezzo dell'Oro

Statistiche del Comune