venerdì 3 febbraio 2012

Della Superiorità Mortale di una parte politica: ovvero la saggezza di Fiorentino Sullo e la vita quotidiana dell'Uomo Qualunque

Pensa se la carne fosse fresca solo
nel momento in cui dici che è fresca
Era il programma Report del 10 luglio 2006 e l'allora tesoriere della "Margherita" sollecitava i magistrati a fare il loro dovere nel perseguire il cattivo uso dei fondi dati ai partiti (NDR ad oggi, tra tutti i partiti sono stati elargiti 2.3 miliardi di euro!). Parte dei fondi della Margherita, stando alle accuse emerse in questi giorni ("I 13 milioni della Margherita finiti nelle società del tesoriere"), sarebbero stati distratti proprio da Lusi per fini personali.

Milena Gabanelli dice che "rivedere quel video oggi, dopo quello che è successo, fa pensare che le parole, in certi casi, non valgono niente".

Beh, lo ha sempre detto Fiorentino Sullo, democristiano dei tempi d'oro della DC, il quale davanti all’accusa di cambiare troppo facilmente idea rispondeva: «In politica, le cose che si dicono, valgono solo nel momento in cui si dicono».

Qui, il principio s'è capito da un pezzo e non ci si meraviglia più. Neppure la polemica "ma quelli che gli stavano vicino non si sono accorti di nulla?" suscita scalpore neppure se chi gli stava vicino ha fatto il sindaco di una grande città ed è stato candidato premier. Niente, la cosa non ce lo alza.

La vacuità di quanto dichiarano nel dichiarificio quotidiano dai politici di alto lignaggio è conosciuto. Tuttavia si ignora che il principio si estenda benissimo all'uomo qualunque del bar: tanto pronto è a criticare la "politica" e i "politici ladri" tanto veloce è a scappellarsi quando incontra un "politico" o lo invita alle feste-inaugurazioni e manifestazioni di piazza (vedi anche "Te lo do io il privilegio aeroportuale all'onorevole").

Un tipico caso di superiorità morale che sottilmente si decopone in superiorità mortale almeno quanto mortale è la carne. 

5 commenti:

Senza Remissione ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Ventimiglia... ha detto...

Infiltrazioni dei clan, Consiglio dei ministri vota lo scioglimento del comune di Ventimiglia....

Emilia Romagna... ha detto...

Un mondo fatto di corruzione e compromessi mafiosi, di devastazione del territorio e profitto a tutti costi.

Anonimo ha detto...

Diversi riferimenti alla massoneria nel post noto tra le righe

Anonimo ha detto...

«Io ho combattuto il 'metodo Lusi' qui in Abruzzo, denunciandolo, e ora non sopporto che si parli di un fulmine a ciel sereno, che si è abbattuto all'improvviso su di noi. L'utilizzo illimitato dei fondi della Margherita, al di là dei 13 milioni, era evidente a tanti adesso qualcuno cade dalle nuvole io non voglio far parte di questo coro». Comincia così l'intervista che Michele Fina, 33 anni, ex segretario del Pd all'Aquila, ha rilasciato per il sito dell'Espresso.

Post più popolari di sempre

Post Più Popolari negli Ultimi 30 giorni

Post più popolari questa settimana

Seguici via email

Debito Pubblico

Spread BTP-BUND

Prezzo dell'Oro

Statistiche del Comune